STORIA INTERNAZIONALE

STORIA INTERNAZIONALE Trentin

Начать. Это бесплатно
или регистрация c помощью Вашего email-адреса
STORIA INTERNAZIONALE создатель Mind Map: STORIA INTERNAZIONALE

1. 5 IL TENTATIVO FALLITO DI UN NUOVO ORDINE MONDIALE

1.1. NUOVO ORDINE MONDIALE

1.1.1. legittimazione

1.1.1.1. LENIN

1.1.1.1.1. rivoluzione monidlae

1.1.1.1.2. contagio spontaneo

1.1.1.1.3. niente confini né stati

1.1.1.2. WILSON

1.1.1.2.1. principio nazionale

1.1.1.2.2. principio democratico

1.1.1.2.3. cooperazione internazionale istituzionalizzata

1.1.1.2.4. perde l'appoggio del Senato e del popolo

1.1.2. ACCORDI DI PARIGI

1.1.2.1. leader promettono ai parlamenti grandi cose e poi devono contrattare con gli altri

1.1.2.2. GERMANIA

1.1.2.2.1. colpevole

1.1.2.3. TURCHIA

1.1.2.3.1. da spezzettare

1.1.2.4. ITALIA

1.1.2.4.1. resta la Questione Adriatica

1.1.2.5. creazione di stati nuovi

1.1.2.5.1. non più plurinazionali

1.1.2.5.2. solo gli sconfitti sono omogenei

1.1.2.6. POLONIA

1.1.2.6.1. ricreata con Danzica città libera

1.1.2.6.2. riprende aree di Bielorussia e Ucraina dalla Russia

1.1.2.7. disarmo

1.1.2.7.1. ma nessuno lo fa davvero

1.1.3. SOCIETA' DELLE NAZIONI

1.1.3.1. organi

1.1.3.1.1. Consiglio

1.1.3.1.2. Assemblea

1.1.3.1.3. segretario permanente

1.1.3.2. sanzioni giuridiche e economiche

1.1.3.3. norme non scritte

1.1.3.3.1. modello anglosassone

1.1.3.4. MILIEU GENEVOIS

1.1.3.4.1. ordine internazionale con scambi anche senza stati

1.1.3.4.2. SISTEMA FRANCESE

2. 4 POLITICA DI POTENZA, IMPERIALISMI E NAZIONALISMI

2.1. IMPERIALISMO

2.1.1. ANTINAZIONALISMO

2.1.1.1. ambienti finanziari

2.1.1.1.1. tutti perdono con una guerra

2.1.1.2. legami transnazionali

2.1.1.3. internazionalismo proletario

2.1.1.4. antimperialismo

2.1.1.5. pacifisti cattolici universalisti

2.1.1.5.1. morale

2.1.1.6. antimilitarismo

2.1.1.6.1. obiezione di coscienza

2.1.2. fardello dell'uomo bianco

2.1.3. missionari religiosi

2.1.4. evoluzione giuridica

2.1.4.1. riconoscimento di stati non europei

2.1.4.2. standard per uno "STATO CIVILE"

2.1.5. EUROPA

2.1.5.1. INGHILTERRA

2.1.5.1.1. interessi di privati e lobbies

2.1.5.1.2. fine dell'egemonia informale

2.1.5.1.3. esausto titano

2.1.5.1.4. GUERRA ANGLO-BOERA

2.1.5.1.5. Entente Cordiale con

2.1.5.1.6. nazionalismo

2.1.5.2. FRANCIA

2.1.5.2.1. mercato europeo è saturo

2.1.5.2.2. assimilazione dei popoli soggetti

2.1.5.2.3. alleanza franco-russa antitedesca 1892

2.1.5.2.4. investe nella

2.1.5.2.5. nazionalismo a sfondo sociale

2.1.5.3. RUSSIA

2.1.5.3.1. verso Cina e slavi

2.1.5.3.2. modernizzazione

2.1.5.3.3. GUERRA NIPPO-RUSSA 1905

2.1.5.3.4. Accordo anglo-russo 1907

2.1.5.3.5. nazionalismo grande-russo

2.1.5.4. ITALIA

2.1.5.4.1. cerca espansione ma Mediterraneo e NordAfrica sono presi

2.1.5.4.2. Conquista della LIBIA 1911

2.1.5.4.3. nazionalismo proletario

2.1.5.5. GERMANIA

2.1.5.5.1. WELTPOLITIK

2.1.5.5.2. MACHTPOLITIK

2.1.5.5.3. Kaiser + Tirpitz + Bulow

2.1.5.5.4. permette all'ITALIA dei "giri di valzer" con la FRANCIA

2.1.5.5.5. CRISI MAROCCHINA 1905

2.1.5.5.6. nazionalismo

2.1.6. 2° Congresso di Berlino 1884-1885

2.1.6.1. regime internazionale di sfruttamento economico aperto

2.1.6.2. diritto di annessione solo con il controllo reale del territorio

2.1.6.3. diritto umanitario solo tra i bianchi

2.1.6.3.1. guerra mai tra i bianchi

2.1.6.3.2. mai dare armi agli indigeni

2.1.6.4. Scramble for Africa

2.1.7. FUORI dall'EUROPA

2.1.7.1. GIAPPONE

2.1.7.1.1. Trattato di Shimonoseki 1896

2.1.7.1.2. potenza tipo europea spaventa

2.1.7.2. STATI UNITI

2.1.7.2.1. imperialismo della Porta Aperta

2.1.7.2.2. GUERRA ISPANO-AMERICANA 1898

2.1.7.2.3. politica internazionale nei Caraibi

2.1.7.2.4. PANAMA si ribella a Bogotà

2.1.7.2.5. WILSON

2.1.7.3. PERSIA (IRAN)

2.1.7.3.1. Shah concede la costituzione

2.1.7.3.2. dominio russo a nord, inglese a sud

2.1.7.4. IMPERO OTTOMANO

2.1.7.4.1. Giovani Turchi rivogliono la costituzione del 1876

2.1.7.4.2. Rivoluzione 1908

2.1.7.4.3. genocidio degli ARMENI

2.1.7.5. SIRIA e LIBANO

2.1.7.5.1. panarabismo

2.1.7.5.2. Lega della Patria Araba 1905

2.1.7.6. CINA

2.1.7.6.1. fine dell'Impero 1911

2.1.8. BIPOLARISMO

2.1.8.1. instabile

2.1.8.1.1. INGHILTERRA non si decide

2.1.8.1.2. GERMANIA non teme una guerra

2.1.8.2. incidenti

2.1.8.2.1. SERBIA vuole riunificare i Balcani 1903

2.1.8.2.2. Crisi bosniaca 1908

2.1.8.2.3. occupazione militare francese del MAROCCO 1911

2.1.8.2.4. PRIMA GUERRA BALCANICA 1912

2.1.8.2.5. SECONDA GUERRA BALCANICA 1913

2.1.8.2.6. Dichiarazione Balfour

2.1.8.2.7. non c'è più distinzione tra

2.1.8.2.8. PRIMA GUERRA MONDIALE

3. 3 SOTTO LA BANDIERA DELLE NAZIONI

3.1. Seconda fase della RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

3.1.1. vapore per i trasporti

3.1.2. urbanizzazione

3.1.3. crescita demografica

3.1.4. Glasgow Barcellona Lubiana Stoccolma

3.1.5. ECONOMIA MONDIALE

3.1.5.1. Suez a una compagnia internazionale

3.1.5.2. cavo telegrafico nell'Atlantico

3.1.5.3. gold standard

3.1.5.4. investimenti privati ma con base nazionale

3.1.6. INGHILTERRA

3.1.6.1. PAX BRITANNICA

3.1.6.2. posizione sostanzialmente egemonica

3.1.6.3. Royal Navy + appoggi logistici + crescita industriale

3.1.6.3.1. internazionalizzazione dei processi di produzione, consumo e credito

3.1.6.4. GUERRA DELL'OPPIO 1849-1852

3.1.6.4.1. inglesi comprano tè e vendono oppio

3.1.6.4.2. aprono i porti cinesi

3.1.6.4.3. prendono Hong Kong

3.1.6.4.4. repressione dei T'AI-P'ING

3.1.6.5. SUB-IMPERIALISMO

3.1.6.5.1. colonie che si espandono

3.1.6.6. EGEMONIA APERTA

3.1.6.6.1. garante ultimo della cooperazione internazionale

3.1.6.7. unico rivale possibile è la RUSSIA

3.1.6.7.1. GREAT GAME in Asia Centrale

3.1.7. REALPOLITIK

3.1.7.1. azioni unilaterali

3.1.7.2. ITALIA

3.1.7.2.1. CAVOUR

3.1.7.2.2. 1) appoggio internazionale di Napoleone III

3.1.7.2.3. 2) guerra e plebisciti per scacciare l'Austria

3.1.7.2.4. 3) iniziativa Garibaldi - Crispi contro Borboni e Stato Pontificio

3.1.7.2.5. 4) problema di ROMA

3.1.7.2.6. non minacciosa per l'ordine

3.1.7.3. GERMANIA

3.1.7.3.1. industrializzazione emulando UK

3.1.7.3.2. BISMARCK

3.1.7.3.3. 1) scontro con l'Austria

3.1.7.3.4. 2) Confederazione della Germania del Nord

3.1.7.3.5. 3) scontro con la Francia

3.1.7.3.6. 4) REICH di GERMANIA

3.1.7.4. CENTRALIZZAZIONE

3.1.7.4.1. NATION MAKING

3.1.7.4.2. non servono i consensi tra stati

3.1.7.4.3. SISTEMA BISMARCKIANO

4. 2 TRA ANTICO REGIME E NUOVO EQUILIBRIO POLITICO

4.1. RESTAURAZIONE

4.1.1. METTERNICH

4.1.2. LEGITTIMISMO MONARCHICO

4.1.2.1. autorità di diritto divino

4.1.2.2. non per forza monarchia

4.1.2.3. nobiltà europea

4.1.3. DIRITTI della POTENZA

4.1.3.1. non c'è spazio per i piccoli stati

4.1.4. schemi settecenteschi di equilibrio tra movimento e stabilità

4.1.4.1. CONCERTO EUROPEO

4.1.4.1.1. Santa Alleanza 1815

4.1.4.1.2. Quadruplice Alleanza

4.1.4.1.3. funzioni antiegemoniche

4.1.4.1.4. gli Stretti non vanno attraversati con navi da guerra in tempo di pace

4.1.4.1.5. cultura europea

4.1.4.1.6. è lo STATO il vero soggetto

5. sistema = complesso di interrelazioni relativamente stabili e organizzate tra soggetti distinti in cui i comportamento di ognuno influenza le scelte degli altri

6. 1 LE ORIGINI DELLA CONTEMPORANEITA'

6.1. MEDIOEVO

6.1.1. elementi universali

6.1.1.1. papa

6.1.1.2. Imperatore

6.1.2. fattori locali

6.1.2.1. ogni principe si emancipa

6.1.2.1.1. esercito

6.1.2.1.2. giustizia

6.1.2.1.3. lingua

6.1.2.1.4. capitale

6.1.2.1.5. commerci, élite

6.1.2.1.6. NAZIONE

6.1.3. STATO

6.1.3.1. EGEMONIA delle PROVINCE UNITE

6.1.3.1.1. superata

6.1.3.2. accentramento del potere

6.1.3.2.1. ASSOLUTISMO

6.1.3.2.2. superiorem non recognoscens

6.1.3.2.3. RAGION DI STATO

6.1.3.2.4. CAPITALISMO

6.1.3.2.5. PLURALISMO

7. LEGENDA

7.1. SACRO ROMANO IMPERO ASBURGICO

7.1.1. AUSTRIA-UNGHERIA

7.2. FRANCIA

7.3. INGHILTERRA

7.4. PRUSSIA

7.4.1. GERMANIA

7.4.1.1. TERZO REICH

7.5. RUSSIA

7.5.1. UNIONE SOVIETICA

7.6. STATI UNITI D'AMERICA

7.7. IMPERO OTTOMANO

7.8. ITALIA

7.9. GIAPPONE

8. ORDINE MONDIALE

8.1. Medioevo

8.1.1. equilibrio universalismo e particolarismi

8.1.2. accentramento del potere

8.1.2.1. SOCIETA' INTERNAZIONALE di STATI

8.1.2.1.1. anarchia internazionale

9. egemonia = dominio + direzione morale e intellettuale

10. transizione = momento storico in cui si producono le condizioni materiali, sociali e politiche affinché le idee e le categorie dell’ordine (sistema di idee e categorie trasformate in istituzioni per organizzare la vita sociale) vengono ripensate per dare forma a nuovi ordini (mai davvero nuovi, né stabili)