La comunicazione

登録は簡単!. 無料です
または 登録 あなたのEメールアドレスで登録
La comunicazione により Mind Map: La comunicazione

1. è costituita dalle parole che usiamo quando parliamo o scriviamo, e normalmente è anche il livello di cui siamo più consapevoli, quello che curiamo con maggiore attenzione

2. SISTEMA PARALINGUISTICO:qualità della voce e vocalizzazioni

3. è il modo in cui diciamo qualcosa. Nella comunicazione orale: Tono-velocità-timbro-volume della voce. Nella comunicazione scritta: Punteggiatura-lunghezza dei periodi.

4. Il Linguaggio

5. è la facoltà di esprimersi in qualsiasi modo(gesti,segni e simboli)

6. ATTO LOCUTORIO è l'azione in cui si associano i suoni organizzati in parole dotate di struttura sintattica,capaci di esprimere un senso

7. ATTO ILLOCUTORIO corrisponde all'enunciazione del linguaggio

8. ATTO PERLOCUTORIO è costituito dalle conseguenze provocate, dai risultati ottenuti tramite l'atto illocutorio

9. REFERENTE(ciò a cui si riferisce il messaggio)

10. CODICE(l'insieme dei segni nei quali è formulato il messaggio)

11. Lo sviluppo del linguaggio e della comunicazione

12. La comprensione precede la produzione

13. A 5/6 mesi inizia il balbettio ripetuto: BABA

14. durante i 4/5 mesi il bambino incomincia a emettere suoni di tipo linguistico questo per riuscire ad arrivare a pronunciare le prime parole

15. A 8/9 mesi inizia la lallazione, il bambino non ripete la stessa sillaba ma varia: MA-MA-MA, PA-PA-PA,DA-DU

16. Alla fine del primo anno vengono pronunciate le prime parole. Quelle utilizzate all'inizio sono 4 o 5 ,parole essenziali, per poi crescendo sempre di più arrivando a 8/10 parole nuove al mese

17. Durante il primo e secondo anno incominciano a formare frasi più lunghe,dopo due anni il vocabolario ATTIVO cresce rapidamente,da 100 a 1000 parole,il bambino impara ad utilizzare morfemi e le regole della sintassi.

18. Tra i 18/24 mesi i bambini cominciano a mettere insieme due parole per poi aumentare il ritmo con 3,4....... FRASI TELEGRAFICHE

19. Le prime vere COMUNICAZIONI si manifestano intorno ai 10 mesi.Tutto questo perchè il bambino per raggiungere uno scopo ha bisogno di comunicare con il fattore interno(famiglia) e tutto il fattore esterno

20. Dalla nascita ai 5 anni i bambini acquisiscono la parte più grossa del linguaggio. Il bambino deve impadronirsi sia sul piano del linguaggio della produzione sia su quello della comprensione

21. SISTEMA CINESICO:comportamentovisivo ,spaziale,motorio,gestuale e prossemica

22. CANALE(il mezzo attraverso il quale passa il messaggio

23. EMITTENTE( chi invia il messaggio

24. RICEVENTE(chi riceve un messaggio)

25. MESSAGGIO(ciò che si comunica)

26. Comunicazione paraverbale

27. uno scambio interattivo fra due o più partecipanti, dotato di intenzionalità reciproca e di un certo livello di consapevolezza,in grado di far condividere un determinato significato sulla base di sistemi simbolici e convenzionali di significazione e di segnalazione secondo la cultura di riferimento. -Psicologo Luigi Anolli

28. Trasmettere agli altri qualcosa

29. Comunicazione Verbale

30. Comunicazione Non verbale

31. ovvero tutto quello che si trasmette attraverso la propria postura, i propri movimenti, la posizione occupata nello spazio rispetto all'interlocutore, ma anche il proprio modo di vestire. Nella comunicazione scritta si osserva la calligrafia o il tipo di carta