LA NASCITA' DELLE CITTA' dalle tribù ai villaggi

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
LA NASCITA' DELLE CITTA' dalle tribù ai villaggi da Mind Map: LA NASCITA' DELLE CITTA' dalle tribù ai villaggi

1. 5. CIVILTA' MICENEA:

1.1. La città diventa un importante centro politico-economico-militare a carattere regionale, con evidenti e massiccie fortificazioni

1.1.1. La città di Micene. Fondata da popolazioni pre-indeuropee. Nella mitologia fu fondata da Miceneo e fortificata da Perseo.

1.2. Tomba a Tholos (a cupola), vennero realizzate dai micenei e vennero costruite in Egitto, in Sicilia e soprattutto in Grecia.

2. 2. NEOLITICO

2.1. Inizio struttura proto-urbana, non geometrica, formata da capanne.

2.1.1. La capanna: ha una base rotonda ed era divisa secondo le attività quotidiane

3. 3. MESOPOTAMIA

3.1. Comparsa delle prime città

3.1.1. Si svilupparono presso: - zone fertili - grandi fiumi - vaste pianure agricole - passaggi obbligati delle vie commerciali

3.1.2. La conformazione urbanistica è caratterizzata da centri con diverse finalità: - zona sacra - zona residenziale - centro gestione del potere (spesso coincidente con quello sacro). In questo modo vivevano distaccati dai centri di potere.

3.1.3. Babilonia (capitale di Hammurabi): -pianificata 2000 a.C. - forma rettangolare -divisa in due dal fiume Eufrate.

4. 4. CIVILTA' CRETESE

4.1. Si sviluppò dal 2500 a.C al 1400 a.C nell'isola di Creta. E' anche chiamata Minoica dal leggendario re Minosse. Ricchezza dovuta al commercio marittimo ed esportazione di olio, vino, ceramiche, e gioielli.

4.2. Città Palazzo di Cnosso: città costruite intorno alla residenza reale che costituiva il centro politico, religioso e anche economico (civiltà palaziale).

5. 6. CITTA' GRECHE

5.1. La Polis è distinta in: -acròpolis (città alta dove si esercita il culto) - asty (città bassa dove si esercitano commerci e le relazioni civili). Le due zone sono parti di un unico organismo diviso in 3: - aree private - aree pubbliche - aree sacre

5.1.1. Acropoli: racchiude in sè molte caratteristiche del concetto di visione e di distribuzione dello spazio.

5.1.2. Delo: porto caratterizzato da una serie di strade a ''cul de sac''(vicoli).

5.1.3. Mileto: esempio di visione regolare della città: le strade sono tracciate ad angolo retto e divide la città in isolati rettangolari.

6. 1. UOMO NOMADE

6.1. I primi ripari dell'uomo erano anfratti naturali: caverne cespugli

6.2. In seguito l'uomo cominciò a scavare grotte artificiali e a suddividere l'ambienti interni.