ENERGIA POTENZIALE e POTENZIALE ELETTRICO

Commencez. C'est gratuit
ou s'inscrire avec votre adresse courriel
ENERGIA POTENZIALE e POTENZIALE ELETTRICO par Mind Map: ENERGIA POTENZIALE e POTENZIALE ELETTRICO

1. Energia in un campo generato da cariche puntiformi:

1.1. U=Qqk/r

2. il potenziale elettrico di una carica negativa tende a meno infinito avvicinandosi all'origine creando così una buca di potenziale.

2.1. Se la carica all'origine è negativa, una carica negativa RISALIRA' IL POTENZIALE.

3. individuano il luogo dei punti nello spazio in cui il potenziale elettrico assume lo stesso valore.

3.1. SUPERFICI EQUIPOTENZIALI

3.2. informazioni su E che possiamo ricavare:

3.2.1. VERSO DEL CAMPO

3.2.1.1. Il campo elettrico è orientato nel verso in cui ΔV diminuisce.

3.2.2. DIREZIONE DEL CAMPO

3.2.2.1. Il campo elettrico è sempre perpendicolare alle superfici equipotenziali.

3.2.3. INTENSITA' DEL CAMPO:

3.2.3.1. maggiore è la variazione di potenziale in una data distanza Δs, maggiore è l'intensità di E.

4. RELAZIONE TRA CAMPO ELETTRICO E POTENZIALE ELETTRICO:

4.1. E=ΔV/Δs il valore del campo ci dice quanto rapidamente varia il potenziale rispetto allo spostamento.

5. Il potenziale elettrico di una carica positiva aumenta (tende a + infinito) avvicinandosi all'origine e diminuisce (tende a 0) allontanandosene, creando così un picco di potenziale

5.1. Se la carica nell'origine è positiva, allora una carica positiva si allontanerà dall'origine, DISCENDENDO IL POTENZIALE

6. Potenziale elettrico in un campo elettrico generato da cariche puntiformi:

6.1. V=kq/r

7. Il potenziale elettrico è definito come la variazione di potenziale per unità di carica.

7.1. ΔV=U/q

7.2. unità di misura: 1J/1C=1V

8. l'ENERGIA POTENZIALE è il lavoro che le forze del campo elettrico compiono per spostare una carica da un punto A a un punto B all'interno del campo.

8.1. ΔU=-L

9. ENERGIA U IN UN CAMPO ELETTRCO UNIFORME:

9.1. ΔU=-(-L)=L se la carica di prova è positiva e spinta verso il basso da una forza F= qE, e viene spostata di una distanza d verso l'alto. F ed d diventerebbero dunque opposte, dunque il lavoro è negativo (-L) e l'energia potenziale aumenta.

9.2. ΔU=-L se la carica di prova è negativa e dunque soggetta ad una forza iniziale F=Eq verso l'alto e uno spostamento d sempre verso l'alto. F e d sarebbero nella stessa direzione, dunque L è positivo e ΔU diminuisce.

10. CONDENSATORE:

10.1. dispositivo in grado di immagazzinare energia e cariche (Q) grazie a un generatore di differenza di potenziale (ΔV) come ad esempio una batteria.

10.1.1. C=Q/V la capacità, come il rapporto fra la quantità di carica e la differenza di potenziale.

10.1.1.1. unità di misura: 1C/1V=1F

10.2. ENERGIA DI UN CONDENSATORE

10.2.1. U=1/2QV

10.2.1.1. L'energia totale U immagazzinata da un condensatore è data dal prodotto della carica per il potenziale medio Vm=1/2V

10.2.2. U=1/2 CV^2

10.2.2.1. L'energia totale U in funzione della capacità C e della differenza di potenziale V.

10.2.3. U=Q^2/2C

10.2.3.1. L'energia totale U stavolta in funzione della quantità di carica Q e della capacità C.