Fenomenologia dello spirito

Jetzt loslegen. Gratis!
oder registrieren mit Ihrer E-Mail-Adresse
Fenomenologia dello spirito von Mind Map: Fenomenologia dello spirito

1. coscienza: la coscienza guadagna la consapevolezza della propria funzione produttiva nella costituzione della realtà

1.1. certezza sensibile: percezione immediata della realtà e dell'idea "in se" qui ed ora (hic et hunc)

1.2. percezione: le varie determinazioni delle cose possono essere colte come facenti parte di un intero soltanto grazie ad un io che le comprende come tali(l'in se assume un senso solo in riferimento al per se)

1.3. intelletto: il soggetto organizza un universo ordinato di fenomeni di cui si riconosce artefice (intelletto scientifico che resta limitato alle conoscenze finite)

2. autocoscienza: rapportandosi con l'altro si arriva alla conferma della propria identità e coscienza di se (la coscienza avverte la presenza di se nell'altro)

2.1. rapporto servo-padrone: progressiva conquista dell'indipendenza dell'autocoscienza

2.1.1. la coscienza si determina come soggetto libero (padrone) o sottomesso (servo)

2.1.2. affermazione autonomia e indipendenza del servo

2.1.3. ciò che era una prerogativa del padrone viene acquistata anche dal servo: valore universale

2.2. stoicismo-sceetticismo: distaccamento o negazione della realtà

2.3. coscienza infelice: la coscienza si riconosce come un qualcosa scisso dalla realtà e a causa di questa scissione è infelice

3. ragione: l'autocoscienza si eleva a ragione e assume in se ogni realtà (la coscienza torna in se stessa arricchita dall'esperienza dell'altro da se e giunge alla verità)

3.1. scienza: osserva la realtà della quale vorrebbe essere parte attraverso un inquieto cercare nella natura che causa una crisi (impossibile l'appagamento del trovare)

3.2. azione individuale: la coscienza si dirige verso la legge del cuore affermando la propria individualità come criterio universale

3.3. eticità: si assume la prospettiva dello spirito che si incarna nelle istituzioni dello stato